| Youcapital.it

Gli ultimi degli ultimi: l’ospedale psichiatrico giudiziario di Aversa

Negli ultimi mesi sono arrivate al pronto soccorso di Aversa numerose persone provenienti dall'Ospedale psichiatrico Filippo Saporito. Di queste molte versavano in condizioni di salute precaria e in alcuni casi in condizioni gravi (un uomo è stato ricoverato in prognosi riservata con il cranio fracassato. Un altro è morto nell'Opg dopo essere stato ricoverato per una settimana) Di questo in pochi hanno saputo e se la Procura sta indagando, penso che per dovere d’informazione si debba conoscere come mai accadono episodi di questo tipo all’interno di “strutture protette” dove le persone scontano una pena come se fossero in carcere, ma sono a tutti gli effetti in un manicomio e trattate spesso come corpi vuoti. Gran parte degli “internati” non hanno commesso fatti di sangue e vivono in condizioni igienico sanitarie precarie.

 

Di Ivana Gherbaz

 

Continua a leggere su: Youcapital

Fai Notizia è il format di inchieste distribuite di Radio Radicale

Team: Simone Sapienza, Daniela Sala,
Lorenzo Ascione
 
Sito web: Mihai Romanciuc
 
Vuoi collaborare? Scrivi a internet@radioradicale.it

feedback