Il video dei Radicali che apre lo scandalo-firme lucano

Scheda

Credits:
Riprese: Matteo Angioli
Data: 23 ottobre, 2013 - 13:36

L'abitudine di manipolare le firme raccolte a sostegno delle liste è una condotta che lede i diritti civili e politici presente ad ogni tornata elettorale che si tenga nel nostro Paese. E' una delle infinite alterazioni dei procedimenti elettorali che ne annientano ogni valore ed obiettivo democratico e costituzionale. Da anni ormai i Radicali denunciano e documentano questa illegalità tutta italiana, come emerso recentemente in occasione del voto in Lazio e in Lombardia.

L'ultimo episodio, in ordine di tempo, arriva da Matera, in concomitanza della presentazione delle liste per le elezioni Regionali in Basilicata, che vedranno i cittadini recarsi alle urne il 18 e il 19 novembre.

In questo video si può apprezzare in viva voce l'autodenuncia involontaria di chi si è reso autore del più classico dei brogli pre-elettorali: nel corso della notte viene cambiato il candidato Presidente e le 500 firme raccolte per il candidato precedente vengono fatte convogliare a sostegno del nuovo.

Tutto ciò viola la legge che impone a tutti i candidati, la raccolta di firme su liste non più modificabili. Una legge che se rispettata - vista la difficoltà e il costo degli autenticatori - comporta un grande sforzo per chi le sottoscrizioni vuole raccoglierle legalmente.

Una prassi tanto illegale quanto consolidata, che offende non solo i cittadini materani che hanno visto la propria firma manipolata, se di firme reali si tratta, ma tutti i cittadini che abbiano a cuore lo stato di diritto e le sorti politiche della propria regione.

Intanto i Radicali, che a queste elezioni si presentano sotto le insegne della lista della Rosa nel Pugno, si apprestano a denunciare in un incontro pubblico sabato 26 dalle 10 circa con assemblea e comizio di Pannella e i candidati (probabilmente in piazza Mario Pagano a Potenza), quanto ha rapidamente fatto il giro delle testate locali e non solo. Ma davanti a questo video, stavolta, neanche la Procura della Repubblica potrà fare finta di niente.
 

Intervista a Sergio D'Elia

 

 

Alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Potenza Atto di denuncia dei Radicali SCARICA DOC

 

 

Fai Notizia è il format di inchieste distribuite di Radio Radicale

Team: Simone Sapienza, Daniela Sala,
Lorenzo Ascione
 
Sito web: Mihai Romanciuc
 
Vuoi collaborare? Scrivi a internet@radioradicale.it

feedback