Sesso 2.0 Diana Orefice

Sesso: i ragazzi vogliono saperne di più

Leggende, aspettative irraggiungibili, dubbi sulla contraccezione. Quando si tratta di sesso, i giovani sanno di non essere del tutto pronti sull'argomento. Ne abbiamo parlato con Chiara e Nicholas, due studenti del Liceo Anco Marzio di Ostia, in cui da diversi anni i ragazzi del secondo anno seguono corsi di educazione sessuale. Vengono organizzati dall'Aied, l'Associazione italiana per l'educazione demografica, e comprendono incontri con sessuologi, psicologi e avvocati.

Non possiamo pensare, come qualche anno fa – spiega la dirigente Anna Maria Ricciardi - che i ragazzi non sappiano, che i ragazzi non vedano”. Con le nuove tecnologie, i giovani hanno tutte le informazioni a portata di mano. Il problema è che spesso sono troppe, contraddittorie o distorte. Per districarsi, secondo la vice preside Margherita Rauccio, serve l'intervento degli adulti, meglio ancora se estranei alla famiglia e alla scuola, in modo che i giovani si sentano liberi di chiedere senza essere giudicati.

I risultati sembrano positivi. Durante il corso vengono sfatate le leggende, ridimensionate le aspettative originate dai porno e diffuse informazioni chiare su contraccezione e gravidanze indesiderate. Ma non si parla solo di rapporti sessuali: i ragazzi vengono sensibilizzati anche a riflettere in generale sui rapporti di genere e sul ruolo della sessualità.

Fai Notizia è il format di inchieste distribuite di Radio Radicale

Team: Simone Sapienza, Daniela Sala,
Lorenzo Ascione
 
Sito web: Mihai Romanciuc
 
Vuoi collaborare? Scrivi a internet@radioradicale.it

feedback