Lo stato di crisi dei trasporti pubblici locali Gerardo Adinolfi

Toscana, attaccati al treno

Dai 216 milioni di euro di fondi statali nel 2010 ai 24 milioni attuali. La crisi del trasporto pubblico locale si fa sentire anche in Toscana, con Trenitalia che ha bloccato gli ordini di nuovo materiale rotabile perché mancano i finanziamenti. La riforma toscana è già iniziata, con l'introduzione dei Regiostar e il progetto della creazione di un unico biglietto con un'unica tariffa regionale calcolata in base all'Isee. Ma i pendolari protestano per ritardi, sovraffollamento e mancanza di treni e carrozze. Come i pendolari del Mugello, cinquemila tra studenti e lavoratori che affollano la Faentina, da Faenza a Firenze, la maglia nera delle tratte ferroviarie toscane.

Fai Notizia è il format di inchieste distribuite di Radio Radicale

Team: Simone Sapienza, Daniela Sala,
Lorenzo Ascione
 
Sito web: Mihai Romanciuc
 
Vuoi collaborare? Scrivi a internet@radioradicale.it

feedback