Mobilità Redazione FaiNotizia.it

Barriere architettoniche: Capitale fuori legge

 

Capitale fuori legge. Questa la didascalia alla fotografia di Roma: dopo la condanna di Roma Capitale per discriminazione contro i disabili a causa delle barriere architettoniche, vinta dall’Associazione Luca Coscioni con l’assistenza legale dell’avvocato Alessando Gerardi, ora tocca alle Ferrovie dello Stato.

Come protagonista della vicenda che lui stesso racconta, sempre Gustavo Fraticelli, co-presidente dell’Associazione Luca Coscioni, disabile, che venerdì scorso giunto al binario 12 della stazione ferroviaria di Ostiense con un treno della tratta Fiumicino-Tiburtina si è trovato nell’impossibilità di uscire dalla stazione perché il binario è privo del passaggio a raso e di ascensore.

Constatato ciò anche con gli agenti della polizia ferroviaria, Gustavo Fraticelli ha presentato un esposto a cui seguirà l'avvio di un procedimento civile a carico di Ferrovie dello Stato per atti discriminatori nei confronti dei disabili.

Scrivi a Gustavo. Tu segnali, noi facciamo la denuncia! 

 

Fai Notizia è il format di inchieste distribuite di Radio Radicale

Team: Simone Sapienza, Daniela Sala,
Lorenzo Ascione
 
Sito web: Mihai Romanciuc
 
Vuoi collaborare? Scrivi a internet@radioradicale.it

feedback