Lo stato di crisi dei trasporti pubblici locali Redazione FaiNotizia.it

La battaglia degli studenti di Pordenone per un trasporto pubblico migliore e meno costoso

Hanno unito le forze, promuovendo una raccolta firme che ha avuto 658 adesioni, e sono riusciti a ottenere un incontro con l’assessore ai Trasporti della Regione Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, e con i vertici dell’azienda di trasporto pubblico locale. Protagonisti di questa “battaglia” sono gli studenti delle scuole superiori di Pordenone, che, stanchi di dover aspettare a lungo a causa di diverse mancate coincidenze tra l’orario di partenza dei mezzi di linea e quelli di fine lezione – ma anche per il sovraffollamento delle corse -, hanno portato avanti una civile protesta che un primo risultato lo ha prodotto. L'Atap (questo il nome dell’azienda) a breve avvierà l’iter per concedere la rateizzazione del pagamento degli abbonamenti. Un salasso per molte famiglie in un periodo come quello attuale, tanto da portare i rappresentanti degli studenti a formulare una precisa richiesta in tal senso. Massimo Pighin ha ascoltato le voci dei cittadini di Pordenone, di Paolo Gregoris, presidente della consulta studentesca di Pordenone, Riccardo Riccardi, assessore ai Trasporti della Regione Friuli Venezia Giulia, Teresa Tassan Viol, la dirigente scolastica del liceo “Leopardi – Majorana”, Mauro Vagaggini presidente Atap e il direttore di Atap, Vincenzo Milanese.

Fai Notizia è il format di inchieste distribuite di Radio Radicale

Team: Simone Sapienza, Daniela Sala,
Lorenzo Ascione
 
Sito web: Mihai Romanciuc
 
Vuoi collaborare? Scrivi a internet@radioradicale.it

feedback