Duyuf in arabo significa 'ospiti'. Ed è così che in Giordania ci si riferisce ai siriani e agli iracheni che hanno cercato rifugio dalla guerra nel paese. Nel paese il numero di rifugiati è pari al 13% della popolazione: è come se in Italia ci fossero 8 milioni di rifugiati.

Cosa prevede la nuova agenda sull'immigrazione proposta dalla Commissione europea e quali sono i principali ostacoli per la sua approvazione.

Se da un lato le capitali europee sono collegate sempre meglio, i piccoli centri abitati sono tagliati fuori dai collegamenti ferroviari.

La cittadina francese di Calais è l'avamposto europeo più vicino all'Inghilterra. Ogni anno vi si accalcano migliaia di profughi e migranti, quasi tutti passati per l'Italia.

Dietro al Business Park previsto dal progetto c'è un vero interesse pubblico o solo l'ombra di una speculazione finanziaria sulla capitale?

Venti anni fa era un palazzo abbandonato, oggi ci vivono 22 famiglie che lo hanno ristrutturato completamente, a proprie spese, e qui hanno formato una famiglia.

Partecipa alle inchieste in corso

Segnalati per voi

Linkiesta.it
L’esperienza di un ricercatore dice una cosa semplice: la Francia considera i ricercatori, anche stranieri, una...
4 settimane 6 giorni fa
Iene Sicule
Ha senso tirare fuori il petrolio e il gas del nostro sottosuolo? Questo tema è tornato molto d’attualità dopo...
25 settimane 5 giorni fa

Hanno fatto notizia

La3 - Social Media Channel
Guarda il video originale "La legalizzazione in 3 minuti" grafica animata di Luca Valletta, voce e testi di...
1 anno 17 settimane fa
la Repubblica
La proposta di iniziativa popolare per la legalizzazione dell'eutanasia, avviata dai Radicali e dall'...
1 anno 49 settimane fa

Diffondi FaiNotizia


Tutti a casa. Nostra
Daniela
Sala
Perché non li prendi a casa tua, i profughi? C’è chi lo fa. A sperimentarlo, tra i primi, il comune di Torino, a cui Caritas si è ispirata, ormai tre anni fa, dando il via al progetto “Rifugiato a casa mia”. Come suggerisce il nome, il progetto prevede appunto l’accoglienza del rifugiato presso una famiglia per circa sei...
Tutti a casa. Nostra
Daniela
Sala
B. aveva 32 anni quando ha lasciato il suo paese, il Gambia. Raggiungere l’Italia non era nei suoi piani: voleva solo scappare da un paese che non poteva garantirgli protezione da suo padre che ha minacciato di ucciderlo per motivi religiosi. B. è stato in Senegal, in Mali, in Burkina Faso, in Niger e alla fine è arrivato in Libia da dove è...
Tutti a casa. Nostra
Daniela
Sala
Il governo australiano è sotto pressione a causa del presunto pagamento dei funzionari governativi agli scafisti perché portassero in Indonesia 65 richiedenti asilo intercettati in acque australiane. Secondo il rapporto della polizia indonesiana i sei scafisti coinvolti hanno ammesso di aver ricevuto 5mila dollari Usa per invertire la rotta....
Tutti a casa. Nostra
Daniela
Sala
Mentre si parla nuovamente di “emergenza migranti”, a Parma è partito da qualche settimana un progetto della onlus Ciac (Centro immigrazione asilo e cooperazione) che prevede l'accoglienza in famiglia di 10 rifugiati. I rifugiati, persone cioè che hanno già ottenuto l'asilo in Italia, saranno accolti per un massimo di nove mesi...
Tutti a casa. Nostra
Daniela
Sala
Il bonus bebè, previsto dalla legge di Stabilità, è in pratica un assegno mensile di 80 euro (160 euro con Isee inferiore a 7mila euro annui) per ogni figlio nato o adottato tra il primo gennaio 2015 ed il 31 dicembre 2017. Dall'11 maggio è possibile presentare la domanda all'Inps, ma, contrariamente a quanto prevedono le direttive europee...
Tutti a casa. Nostra
Daniela
Sala
Quello di Ponte Mammolo era un insediamento composto da circa 60 tra roulotte e baracche, oggetto anche di una visita a sorpresa di Papa Francesco nel febbraio scorso. Qui da diversi anni vivevano centinaia di persone provenienti dall'Est Europa e dall'Ecuador ma anche diversi rifugiati eritrei, titolari dello status di rifugiati politici...
Le città invivibili
Daniela
Sala
Cos’è l’auto-recupero? “La trasformazione di strutture non residenziali e abbandonate in case, con la partecipazione dei cittadini”. Luigi Nieri, vicesindaco di Roma Capitale, spiega che si tratta di una pratica che esiste da diversi anni e che, a suo parere, è uno strumento che può contribuire ad affrontare l’...
Musulmani d'Italia
Daniela
Sala
Sumayah Ahmad al-Helu è la coordinatrice della sezione di Roma dei Giovani musulmani italiani. Come molti altri membri dell’associazione è nata e cresciuta in Italia, frequenta la moschea di Centocelle e una volta a settimana si ritrova con gli altri giovani dell’associazione per discutere temi legati alla religione, alla cultura, ma...

Fai Notizia è il format di inchieste distribuite di Radio Radicale

Team: Simone Sapienza, Daniela Sala,
Lorenzo Ascione
 
Sito web: Mihai Romanciuc
 
Vuoi collaborare? Scrivi a internet@radioradicale.it

feedback